vedere netflix
   News, Telefonia

Netflix la classifica di Ottobre vede EOLO ancora in testa

EOLO ancora una volta si assesta al primo posto tra i provider telefonici per la visione in streaming di Netflix

Come ogni mese, Netflix  ha pubblicato la classifica ISP Speed Index dei provider con la velocità di trasmissione streaming più veloce per vedere Netflix in ogni paese in cui il servizio è attivo.

In Italia, anche per il mese di ottobre, il primato è di EOLO, mentre ci sono alcune novità nel resto della classifica.

 

 

Netflix ISP Speed Index: cos’è?

Netflix ha stabilito un valore specifico, il Netflix ISP Speed Index, come unità di misura (in Mb per secondo) per la velocità della rete durante l’utilizzo del canale streaming.

Con ISP si intende Internet Service Provider, parliamo quindi di un rilevamento fatto solo ed esclusivamente per quanto concerne lo streaming sulla piattaforma, non in generale delle prestazioni dei provider analizzati.

Per gli appassionati di serie TV è quindi fondamentale avere sempre un aggiornamento in merito a questi dati e alla classifica di Netflix relativa.

 

 

Classifica Netflix per Ottobre 2019: chi è in vetta?

EOLO, il provider wireless detiene, ancora una volta, il primato per il servizio streaming Netflix più veloce, addirittura migliorando le proprie prestazioni (+0.17) rispetto a settembre.

In seconda posizione, anche in questo caso stabile, Vodafone, che con il suo servizio di fibra permette una visione di Netflix a 4.03 Mbps, in ottima ripresa rispetto al mese precedente (+0.16).

Resta sul podio anche TIM, che migliora le prestazioni rispetto a settembre (+0.15), e si assesta al terzo posto.

 

netflix ottobre 19

(Fonte https://ispspeedindex.netflix.com/country/italy/)

 

  • Vodafone TeleTu al quarto posto

La vera novità della classifica Netflix di ottobre è l’avanzamento di due posizioni da parte di TeleTu (+0.24), che riesce a superare Fastweb (+0.13) e Wind (+0.15), che hanno comunque migliorato notevolmente le proprie prestazioni nel corso del mese.

Invariati gli ultimi posti, anche se con rendimento potenziato, Tiscali (+0.11) e Linkem che chiude la classifica (+0.13).

 

 

Quale operatore scegliere per vedere Netflix

Quello che emerge dalla classifica Netflix di ottobre è la velocità media in aumento di tutti i provider, che supera ampiamente la minima consigliata di 1,5 Mbps, rispettando la banda richiesta per la visione in streaming in qualità standard di 3Mbps.

La scelta quindi dipenderà sicuramente dal tipo di connessione presente nella zona di residenza, dal tipo di impianto presente in casa e dal gestore telefonico.

SOSutenze verifica gratis la tua utenza

Se avete notato che la vostra connessione non rispecchia gli standard riportati, e ha dei rallentamenti o malfunzionamenti, potete richiedere una verifica di copertura gratuita a SOSutenze, per capire se il vostro attuale operatore telefonico sia il più adatto a voi e alla vostra zona di residenza. Un nostro consulente vi contatterà, senza alcun obbligo d’acquisto, per darvi aiuto.