EOLO a sostegno dei residenti di Lombardia e Veneto

L’azienda di Varese sceglie di aderire alla richiesta del Ministro per l’Innovazione e la digitalizzazione Paola Pisano per la “solidarietà digitale.

 

 

  • L’Italia in digitale

eolo coronavirus

A seguito dell’emergenza Covid-19, la Ministra Pisano aveva chiamato a raccolta, giovedì 27 febbraio, i maggiori fornitori del settore telefonia, con lo specifico obbiettivo di ridurre l’impatto economico e sociale delle zone maggiormente colpite dal diffondersi del virus e per questo sottoposte a misure di contenimento maggiormente restrittive.

Dopo Amazon, Vodafone e Fastweb, anche EOLO si mette a disposizione e concede ai suoi abbonati delle zone rosse di Lombardia e Veneto un mese gratuito di connettività, sospendendo il canone.

Questa la comunicazione ufficiale:

Eolo ha infatti deciso di aderire all’iniziativa lanciata nella giornata di giovedì da Paola Pisano, Ministro per l’innovazione e la digitalizzazione, che ha chiamato a raccolti tutti i player del settore innovazione con l’obiettivo di contribuire assieme a ridurre l’impatto sociale ed economico della situazione in atto nelle aree sottoposte a misure temporanee di contenimento per il virus.

 

  • Chi è EOLO

Leader nel campo della banda ultra larga wireless sia per il mercato residenziale che per le imprese, EOLO ha più di 470 dipendenti e collega più di 1 milione e 200 mila utenti, sopratutto nelle aree caratterizzate dal cosiddetto Digital divide.

Nell’anno fiscale che si è chiuso lo scorso 31 Marzo 2019, EOLO ha registrato ricavi per oltre 125 milioni di euro, in crescita del 27% rispetto all’anno precedente.

Il suo successo, come riporta il sito ufficiale: “è reso possibile dalla professionalità e dall’impegno di oltre 10000 persone sul territorio nazionale“.

 

CONDIVIDI: FACEBOOK | TWITTER |