Sarà un fine dicembre piuttosto deludente per tutti coloro che vedranno cancellate dalla programmazione Netflix alcune delle serie tv alle quali erano più affezionati. Ben 7 infatti saranno le serie eliminate dal catalogo della più famosa piattaforma streaming on demand del mondo. Segnalati però anche alcuni importanti rinnovi davvero graditi al pubblico.

 

 

 

Serie tv Netflix Italia: 7 eliminate il 31 dicembre 2019

In molti dovranno mettersi il cuore in pace: Netflix ha già infatti rilasciato la lista delle 7 serie tv che verranno cancellate dal palinsesto a partire dal 31 dicembre 2019, scatenando l’ira degli utenti, che complici le vacanze natalizie, avrebbero voluto avere più tempo per godere della visione di alcune serie tv ormai destinate all’eliminazione.

  • Le serie Netflix cancellate da gennaio

Da gennaio 2019 sino ad oggi il gigante americano dello streaming ha deciso di cancellare alcune serie tv, in parte perché probabilmente poco appetibili agli occhi dell’audience, in parte per fare spazio a serie tv Netflix migliori.

Le serie tv che non vedremo più sono in particolare: Ci mancava solo Nick – cancellata dopo una stagione; The OA – cancellata dopo due stagioni; Designated Survivor – cancellata dopo tre stagioni; Tuca e Bertie – cancellata dopo una stagione; She’s Gotta Have It – cancellata dopo due stagioni; The Ranch – cancellata dopo quattro stagioni; Santa Clarita Diet – cancellata dopo tre stagioni; Giorno per Giorno – cancellata dopo tre stagioni; Degrassi: Next Class – cancellata dopo quattro stagioni; The Punisher – cancellata dopo due stagioni; Friends From College – cancellata dopo due stagioni; Jessica Jones – cancellata dopo tre stagioni; Travelers – cancellata dopo tre stagioni.

 

  • 31 Dicembre e le 7 serie cancellate dal catalogo Netflix Italia

L’ultimo giorno dell’anno Netflix ha annunciato la cancellazione di 7 serie tv. Il primo ad essere eliminato sarà Soul Eater, la serie anime tratta dal manga di Ohkubo, seguito da Il Professor Young, Zack e Quack, Il piccolo principe e red vs Blue.

Ma a dispiacersi per la loro eliminazione saranno soprattutto i fans di Weeds con le sue 8 stagioni, commedia nera, politicamente scorretta che negli anni ha riscosso un grande successo di pubblico e di Under the dome, il fanta-thriller tratto dall’omonimo romanzo di Stephen King.

 

 

 

  • Perché le serie tv vengono rimosse dalla programmazione di Netflix

Se siete dei fruitori accaniti di Netflix vi sarà senz’altro capitato di accedere alla piattaforma e di non trovare film o serie tv nell’elenco delle proposte. Il colosso dello streaming, infatti, ogni tanto cancella i suoi contenuti.

Come mai? Ciò accade perché le licenze non vengono rinnovate dai fornitori o da Netflix stesso: la società infatti le acquista solo per un certo periodo di tempo, terminato il quale può decidere di rinnovare il contratto con il fornitore, oppure no.

Una decisione effettuata sulla base del costo del prodotto e della sua popolarità: se un film o una serie tv, infatti, viene visto da poche persone, per Netflix è naturalmente più vantaggioso eliminarlo, puntando su prodotti nuovi e accattivanti.

Per sapere quali sono i contenuti in scadenza e quindi affrettarsi a vederli occorrerà andare sul sito di Netflix che trenta giorni prima della fine del contratto segnala la data di conclusione del film o della serie televisiva.

Rinnovi del palinsesto Netflix

Per alcuni titoli che se ne vanno, molti sono quelli in arrivo per questo mese natalizio, ed interessanti anche alcuni rinnovi di serie tv come la 3° stagione di Suburra che sarà anche l’ultima, la 2° stagione di Black Summer, la serie zombie thriller e la 2° stagione di The Witcher per il 2021.

  • Suburra la stagione 3 sarà l’ultima

“Sul trono di Roma c’è posto per un solo re”. È con un video così intitolato che Netflix ha annunciato per il 2020 la 3° ed ultima stagione di Suburra. Prodotta da Cattleya e Bartlebyfilm, la prima serie tv originale italiana targata Netflix avrà la sua degna consacrazione nel 2020, quando si svolgerà l’atto finale, l’epilogo della battaglia per decretare l’8° re di Roma.

Le riprese inizieranno a breve  e avranno nuovamente come protagonisti Aureliano, Spadino, il Samurai, Amedeo Cinaglia e tutti gli altri criminali. Mancherà invece Lele che si è tolto la vita al termine della seconda stagione.

 

 

 

  • The Witcher resta nel catalogo Netflix

Nonostante non sia ancora uscita la prima stagione, che ricordiamo farà il suo esordio il 20 dicembre, Netflix ha già rassicurato tutti i fans che The Witcher, avrà una sua seconda stagione. Un annuncio inusuale visto che in genere queste produzioni tendono ad essere rinnovate sulla base degli ascolti.

Evidentemente The Witcher, prodotto dalla showrunner Lauren S. Hissrich e basato sui libri dello scrittore polacco Andrzej Sapkowski, sembra essere un successo annunciato. La serie TV con l’aitante Henry Cavill, racconta i destini incrociati di tre persone, nelle terre del Continente, in cui esseri umani, elfi, witcher, gnomi e mostri lottano per sopravvivere in un mondo dove non esiste una netta distinzione tra bene e male.

L’ex Superman, statuario ed avvenente, interpreta Geralt di Rivia, un cacciatore di mostri invasori, provenienti da altre dimensioni.

 

 

 

CONDIVIDI: FACEBOOK | TWITTER |